Edible Insects

558463_381040851929147_244313562268544_1241197_706373591_n

It’s been from May 13th that eating insects is again in the buzz of the specialized media because of a work presented in the FAO’s International Conference on Forests for Food Security and Nutrition. The work is Edible insects – Future prospects for food and feed security.

It shows the many traditional and potential new uses of insects for direct human consumption and the opportunities for and constraints to farming them for food and feed. It examines the body of research on issues such as insect nutrition and food safety, the use of insects as animal feed, and the processing and preservation of insects and their products.

FAO made also available this information guide: The contribution of insects to food security, livelihoods and the environment.

Here in our Food Design Association, we have Giulia Tachini. She took her Product Design Master’s Degree in the Polytechnic of Milan presenting her final project: A Hypothesis of Food System Compensation: Eating Insects for Food Security and a Sustainable Future. The work got good critics and she kept on with the theme organizing other projects supporting her aims. Like this insect biscuits presented in the Milan Design Week 2013. Get to know more on her site.

Captura de Tela 2013-06-11 às 13.48.10

Another nice project I found on the web is this one by Monica Martinez & Rosanna Yau, take a look here.

0000_the-new-food-11

Here’s an interesting video… “FAO consultant, Afton Halloran, describes the use of insects as food in developing nations to provide nutrients missed in local food supplies and how the practice is spreading globally. She speaks on Bloomberg Television’s “The Pulse.”

Annunci

Fluxus Concert – An Anthology 1962/2012 – M.A.X.MUSEO

Fluxus Concert M.A.X.MUSEO Chiasso

Schiacciare una noce non è certo un’arte, quindi nessuno osa radunare un pubblico e intrattenerlo schiacciando noci. Se invece lo fa e riesce nel suo intento, allora, appunto, non può trattarsi di un semplice schiacciare le noci. Oppure si tratta di schiacciar noci, ma ne risulta che non ci si è mai accorti di quell’arte, perché la si dominava senza difficoltà, e che solo quel nuovo schiacciatore di noci ce ne rivela l’essenza: ai fini del risultato potrebbe essere addirittura vantaggioso che egli fosse un poco meno abile nello schiacciar noci di quanto non lo sia la maggioranza di noi.

Franz Kafka, “Josephine, la cantante dei topi”

______________________________________________________

Pezzi di: Ay-O , George Brecht, Al Hansen, Dick Higgins, Joe Jones, Alison Knowles, Takehisa Kosugi, Shigeko Kubota, George Maciunas, Walter Marchetti, Nam June Paik, Ben Patterson, Terry Riley, Tomas Schmit, Mieko Shiomi, Ben Vautier, Robert Watts, La Monte Young

Coordinamento: Gianni-Emilio Simonetti

Performers: Vito Gionatan Lassandro, Giulia Tacchini

______________________________________________________

John Cage, Variation IV, 1963

Esecutori: Gianni-Emilio Simonetti, Vito Gionatan Lassandro

______________________________________________________

24 MAGGIO 2012 ORE 20:30, M.A.X.MUSEO VIA DANTE ALIGHIERI 6 CHIASSO
entrata libera

Showcooking: Cucinare con gli insetti – “Un percorso per introdurre gli insetti nella nostra alimentazione”

FOODA – Food Design Association presenta:

Cucinare con gli insetti
“Un percorso per introdurre gli insetti nella nostra alimentazione”

A cura di Giulia Tacchini

La proposta di introdurre gli insetti nella nostra alimentazione nasce dalla necessità di trovare proteine alternative alla carne. Gli insetti sono ricchi di proteine, di vitamine e minerali.. e soprattutto sono gustosi!

Nonostante non facciano parte della nostra cultura è bene sapere che il 70% delle popolazioni ne fanno uso proprio perché considerati nutrienti e prelibati. Questo percorso vi permetterà di poterli assaggiare, assaporare e prendere confidenza con un potenziale cibo per l’alimentazione umana.

In un periodo di crisi come quello attuale è importante dare peso alle azioni quotidiane, a partire da ciò che mangiamo. Rendere il consumatore consapevole della situazione del nostro sistema alimentare è l’obiettivo di questo showcooking che vi stupirà e sorprenderà!

Gli insetti sono stati allevati e nutriti personalmente da me, in un ambiente sano, pulito e controllato. La loro dieta si è basata su frutta e verdura perciò non temete!

Avete paura? Provate disgusto? siete curiosi? ecco come fare:

“Abituarsi all’idea degli insetti.
Abituarsi ad osservarli per superare la paura.
Abituarsi a toccarli con le dita senza mangiarli.
Gustarli con la tecnica dell’assaggia e sputa.
Infine, cominciare a nutrirsene.
Non dimenticate che i Greci apprezzavano le cicale
e i Romani le larve di scarabeo.”
(G.E.Simonetti)

Domenica 22 aprile, in via dante 14, presso Convivium Design dalle 11.00-13.00 e dalle 16.00-18.00

CROSS DINNER – La fame aguzza l’ingegno

FOODA ringrazia tutti i partecipanti alla CROSS DINNER di lunedì scorso in Appartamento LAGO per la bella serata e lo spirito di partecipazione che ha permesso di approfondire il temma della crisi e dell’alimentazione. Sono sorti temi e riflessioni molto interessanti. Ecco un  riepilogo invitandovi a continuare la conversazione on-line o (meglio ancora) di persona:

– Di chi è la responsabilità dell’educazione alimentare?
– Le scelte fatte a tavola sono anche scelte politiche?
– Come rendere evidente a tutti la relazione tra cibo ed energia?
– Le persone vogliono essere consapevoli?
– La gamificazione dei consumi può essere una strategia educativa? In che modo?
– In che modo le mode possono innescare fenomeni positivi di apprendimento e partecipazione?
– Cos’è il valore e cosa significa dare valore al cibo?


Siamo partiti da un presupposto: capire in che modo le crisi stanno stimolando approcci nuovi e sostenibili all’offerta e ai consumi alimentari e non solo. Nel mondo sono innumerevoli le iniziative che hanno fatto della contingenza uno stimolo a innovare nei servizi e a ripensare i consumi in modo sostenibile. C’è chi lo definisce consumo intelligente ed è il frutto di cambiamenti profondi che nascono dal basso e dai bordi.

Per saperne di più o partecipare alla prossima CROSS DINNER potete visitare il sito crossdinner.com

Building FOODAM

FOODAM | Food Design & Art Museum is planning a four-years event called FOODforFUTURE full of workshops, exhibitions, installations, conferences to understand (and then explain) the evolution in food as media, as political and social issue, as the almost only real place where we can still be in contact with people and earth.

We are looking for partners, projects, designers, artists and company.

Mail us at info@fooda.org to have more information.

www.foodam.com
www.fooda.org

#2 Food For Future – mercoledì 13 luglio a Milano

 

Alla prossima CROSS DINNER di Mercoledì 13 luglio si parla di come il cibo cambia il nostro futuro. Riuniamo attorno alla nostra tavola chi con il cibo, la sua produzione e il suo immaginario ci lavora.
L’invito è aperto a chi si occupa della comunicazione e della produzione di ciò che ogni giorno troviamo nel piatto, a chi con il cibo fa innovazione e commercio, a chiunque ha una visione o un progetto per un futuro molto prossimo.

Il cibo è stato il primo impulso che ha spinto l’uomo verso l’innovazione. Se oggi possiamo passare ore a scegliere la meta per le prossime vacanze o a vistare mostre d’arte, passare a scuola quasi un terzo della nostra vita o semplicemente stare qui a leggere questo articolo è per un motivo: abbiamo sufficiente tempo per farlo. Questo tempo “in più” lo abbiamo guadagnato sottraendolo alla ricerca, alla produzione e alla preparazione del cibo. Perché questo fosse possibile è stato necesario sviluppare le capacità e gli strumenti adatti a produrlo (agricoltura), condividerlo (organizzazione sociale), riconoscerlo (cultura), difenderlo (esercito), trasformarlo (industria), spostarlo (trasporti), mostrarlo (comunicazione), venderlo (mercato)…

Dove si stanno spostando i confini della produzione e del consumo?
Come il cibo cambierà (o sta già cambiando) il nostro futuro?

Il menù della serata:
Gazpacho con croccate di parmigiano
Fusilloni al pesto mediterraneo
Variazione di alici
Zabaione leggero al limone

Come partecipare:
Le regole su come partecipare sono alla pagina Come funziona.
Per iscrizioni inviare una e-mail all’indirizzo info@fooda.org

In copertina Still Life Evolution di Jorien Kemerink, Sylvie Meuffels, Celine de Waal malefijt per FOODAM

CROSS DINNER | il gusto degli altri

Quanti amici hai su facebook? Quanti contatti su linkedin? E quanti di questi non hai mai visto in faccia? (le foto del profilo non valgono!)
E’ arrivato il momento di stringere le maglie della rete e dare la mano ai tuoi amici virtuali. Il tema della prima CROSS DINNER è materializzare i tuoi contatti on-line.
Il modo è semplice: contatta chi ha il cv più interessante o chi posta le immagini più curiose e dagli appuntamento per la prossima CROSS DINNER in Appartamento Lago (via Brera 30 – Milano) mercoledì 6 luglio. Le regole le trovi alla pagina “come funziona“.

Il menù della serata:
– Tzatziki con focacciette
– Gnocchi di ricotta con pomodoro fresco e basilico
– Hamburger di patate con insalatina di stagione
– Bavarese alle fragole