IDENTITA’ GOLOSE: SLOW FOOD,”PIANO” PER GASTRONOMIA DI QUALITA’

(AGI) – Roma, 28 gen. – Protagonisti della tre giorni, intitolata Identita’ Slow Food, vini e prodotti dei Presi’di Slow Food da Piemonte, Puglia, Sardegna e Veneto, saranno 12 Presi’di, prodotti a rischio di estinzione tutelati da Slow Food. Alcuni di questi saranno proposti al pubblico di Identita’ Golose con degustazioni preparate da quattro chef rappresentativi dei territori, altri saranno protagonisti di una cena, riservata a produttori e operatori del settore, presso il ristorante Il Marchesino, lunedi’ 1 febbraio. In accompagnamento alcune etichette eccellenti dalle stesse regioni.

L’iniziativa mira a promuovere e rafforzare l’alleanza nata a fine 2009 tra i Presi’di Slow Food e oltre 200 cuochi italiani, che si impegnano a dare spazio a questi prodotti nei loro menu (almeno tre e contrassegnandoli con l’apposito logo), privilegiando quelli della propria regione. La partecipazione a Identita’ Golose, il piu’ autorevole evento in Italia dedicato esclusivamente all’alta ristorazione, ne e’ pertanto una naturale conseguenza. I grandi chef infatti dettano le tendenze e creano nuove sensibilita’: hanno una importante responsabilita’ nella tutela e salvaguardia delle piccole produzioni locali. Domenica 31 gennaio alle 16 Carlo Petrini, Presidente di Slow Food Internazionale, partecipera’ a Identita’ Golose con un intervento dal titolo Cuochi per Terra Madre.
  I contenuti del progetto sottoscritto da Slow Food, Buonitalia spa e le quattro Regioni verranno presentati, insieme ai Presi’di e ai vini, lunedi’ 1 febbraio presso la Sala Rosa dalle 15 alle 16,15.
  L’interesse e l’impegno di Slow Food nei confronti dell’alta gastronomia non finisce con Identita’ Slow Food, ma si concretizza con una serie di progetti avviati dall’associazione durante tutto l’anno. Lunedi’ 15 febbraio presso il ristorante Trussardi alla Scala (Piazza della Scala, 5) saranno presentate alla stampa Le Settimane del Gusto. Oltre 100 grandi tavole del nostro paese apriranno le loro porte, dal 22 febbraio al 7 marzo, ai giovani (sino a 26 anni), proponendo loro il proprio menu a un prezzo del tutto eccezionale.
  L’obiettivo e’ avvicinare il nuovo pubblico, per una nuova idea di gastronomia di qualita’, libera da pregiudizi, consapevole e responsabile.(AGI) Bru

via | AGI News On

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...