ENERGIA: VEGETALIA, IMPIANTO A MAIS DA 1 MWH RENDE COME 10 STALLE

(AGI) – Roma, 14 gen – Un impianto che produce 1 MWh di energia dal mais rende come 10 stalle con 250 bovini da latte l’una e riesce a soddisfare le esigenze energetiche di 4.000 persone.
E’ quanto testimonia Marco Pizzamiglio, titolare di un’azienda agricola a Soresina, in provincia di Cremona. “Ho investito molto nell’impianto – spiega Pizzamiglio – ma cosi’ ho un guadagno che in questo momento e’ paragonabile a quello di 10 aziende con 250 bovini da latte l’una. La mia azienda zootecnica non rendeva piu’ e occorreva una soluzione per poter restare sul mercato. Con la produzione di energia posso stare tranquillo e continuare a fare l’agricoltore senza il pensiero fisso di chiudere da un giorno all’altro. Utilizzo 50 tonnellate al giorno di biomasse vegetali, principalmente mais insilato e l’energia prodotta mi viene pagata dal gestore dei servizi elettrici 28 centesimi al kilowatt. Senza contare la facilita’ di gestione dell’impianto: se ne occupa una sola persona per un’ora e mezza al giorno”. Questo e’ solo uno dei case history riguardanti aziende agricole che vogliono entrare nel business della produzione di energia pulita: se ne parlera’ a Vegetalia AgroEnergie, a Cremona dal 19 al 21 marzo. In programma anche la VI Giornata Europea del Mais, centrata sull’energia. In Italia la superficie investita a mais e’ di circa 1 milione e 200 mila ettari che producono oltre 11 milioni di tonnellate di mais da granella; una produzione lorda vendibile che vale 1,3 miliardi di euro. Se si considerano inoltre anche le superfici coltivate a mais da foraggio, si raggiunge la ragguardevole cifra di 2,2 miliardi di euro.
Tuttavia, nel corso dell’ultimo anno, la maiscoltura europea ha avuto e sta avendo gravi problemi di mercato con forti ripercussioni sulla redditivita’ delle imprese agricole produttrici. Questo ha attenuato la storica conflittualita’ sui temi “Food” e “No food”, vale a dire l’utilizzo del mais a scopo alimentare (Food) oppure con l’obiettivo della produzione di energia pulita (No food). Questo nuovo business, soprattutto in un periodo difficile per l’agricoltura come quello che stiamo attraversando, si sta rivelando una vera ancora di salvezza per molte aziende agricole che utilizzano il mais come combustibile per gli impianti di produzione di energia, in seguito venduta al gestore dei servizi elettrici. Innovazione e investimenti, quindi, le uniche strade che l’agricoltura puo’ percorrere per competere sui mercati internazionali.

via agi.it

One thought on “ENERGIA: VEGETALIA, IMPIANTO A MAIS DA 1 MWH RENDE COME 10 STALLE

  1. sarebbe utile capire se si tratta di guadagno lordo o guadagno netto, perchè quello netto sarà parecchio differente l’uno dall’altro, poi vorrei capire se l’impianto “mangia” 50 tonnellate al giorno, 2500 vacche quanto mangiano?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...